vangelo di matteo capitolo 26 versetti 20 28

63Ma Gesù taceva. 46Alzatevi, andiamo! 62Il sommo sacerdote si alzò e gli disse: «Non rispondi nulla? 2 Ed ecco si fece un gran terremoto; perché un angelo del Signore, sceso dal cielo, si accostò, rotolò la pietra e vi sedette sopra. 53 Credi tu forse ch’io non potrei pregare il Padre mio che mi manderebbe in quest’istante più di dodici legioni d’angeli? E subito un gallo cantò. 33Pietro gli disse: «Se tutti si scandalizzeranno di te, io non mi scandalizzerò mai». Però non come voglio io, ma come vuoi tu!». 2 Voi sapete che fra due giorni è la Pasqua, e il Figliuol dell’uomo sarà consegnato per esser crocifisso. 24 Perciò chiunque ascolta queste mie parole e le mette in pratica, sarà simile a un uomo saggio, che ha costruito la sua casa sulla roccia. Parte Prima. 65 Allora il sommo sacerdote si stracciò le vesti, dicendo: Egli ha bestemmiato; che bisogno abbiamo più di testimoni? 44 E lasciatili, andò di nuovo e pregò per la terza volta, ripetendo le medesime parole. 10Ma Gesù se ne accorse e disse loro: «Perché infastidite questa donna? Contact | Disclaimer | 65Allora il sommo sacerdote si stracciò le vesti dicendo: «Ha bestemmiato! 19 La Sacra Bibbia [Cinese, Inglese, Italiano, Latino, Spagnolo]La Sacra Scrittura è disponibile in quasi tutte le lingue del mondo: per accedere alle versioni più aggiornate, si invita a consultare i siti web delle Conferenze Episcopali, che provvedono al … 63 E il sommo sacerdote gli disse: Ti scongiuro per l’Iddio vivente a dirci se tu se’ il Cristo, il Figliuol di Dio. Gli rispose: «Tu l'hai detto». 9 9 Andando via di là, Gesù vide un uomo, chiamato Matteo, seduto al banco delle imposte, e gli disse: «Seguimi». 26Ora, mentre mangiavano, Gesù prese il pane, recitò la benedizione, lo spezzò e, mentre lo dava ai discepoli, disse: «Prendete, mangiate: questo è il mio corpo». Parabola degli operai delle diverse ore 1 «Il regno dei cieli infatti è simile a un padrone di casa, che di buon mattino uscì per prendere a giornata dei lavoratori e mandarli nella sua vigna.2 Accordatosi con i lavoratori per un denaro al giorno, li mandò nella sua vigna.3 Uscito poi verso l'ora terza, ne vide altri che stavano in piazza disoccupati. 7 venne a lui una donna che aveva un alabastro d’olio odorifero di gran prezzo, e lo versò sul capo di lui che stava a tavola. 3 Il suo aspetto era come folgore e il suo vestito bianco come neve. Santissima Trinità (Anno B) (15/06/2003) Vangelo: Mt 28,16-20 E disse a Pietro: «Così, non siete stati capaci di vegliare con me una sola ora? 18 Ed egli disse: Andate in città dal tale, e ditegli: Il Maestro dice: Il mio tempo è vicino; farò la pasqua da te, co’ miei discepoli. al rinnegamento di Pietro. 60 e non ne trovavano alcuna, benché si fossero fatti avanti molti falsi testimoni. 2«Voi sapete che fra due giorni è la Pasqua e il Figlio dell'uomo sarà consegnato per essere crocifisso». Vangelo Matteo - Capitolo 20 1Il regno dei cieli è simile a un padrone di casa che uscì all’alba per prendere a giornata lavoratori per la sua vigna. Lo spirito è pronto, ma la carne è debole». 40Poi venne dai discepoli e li trovò addormentati. Ella ha fatto un’azione buona verso di me. 25 E Giuda, che lo tradiva, prese a dire: Sono io quello, Maestro? 33 Ma Pietro, rispondendo, gli disse: Quand’anche tu fossi per tutti un’occasion di caduta, non lo sarai mai per me. 61 Finalmente, se ne fecero avanti due che dissero: Costui ha detto: Io posso disfare il tempio di Dio e riedificarlo in tre giorni. 26. 4e tennero consiglio per catturare Gesù con un inganno e farlo morire. 50 Ma Gesù gli disse: Amico, a far che sei tu qui? 4 e deliberarono nel loro consiglio di pigliar Gesù con inganno e di farlo morire. 57 Or quelli che aveano preso Gesù, lo menarono a Caiàfa, sommo sacerdote, presso il quale erano raunati gli scribi e gli anziani. 21 6 Or essendo Gesù in Betania, in casa di Simone il lebbroso, 25 12 17Il primo giorno degli Azzimi, i discepoli si avvicinarono a Gesù e gli dissero: «Dove vuoi che prepariamo per te, perché tu possa mangiare la Pasqua?». 53O credi che io non possa pregare il Padre mio, che metterebbe subito a mia disposizione più di dodici legioni di angeli? 30 E dopo ch’ebbero cantato l’inno, uscirono per andare al monte degli Ulivi. 18Ed egli rispose: «Andate in città da un tale e ditegli: «Il Maestro dice: Il mio tempo è vicino; farò la Pasqua da te con i miei discepoli»». 2 E dopo che ebbe digiunato quaranta giorni e quaranta notti, alla fine ebbe fame. 10 Mentre sedeva a tavola nella casa, sopraggiunsero molti pubblicani e peccatori e se ne stavano a tavola con Gesù e con i suoi discepoli. 20 insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato. 3 Uscí di nuovo verso l'*ora terza # Ora terza, la giornata si calcolava dalle sei della mattina alle sei della sera. 21 E mentre mangiavano, disse: In verità io vi dico: Uno di voi mi tradirà. Entrando in Qumran nella nuova modalità di accesso, potrai ritrovare più velocemente i suoi commenti e quelli degli altri tuoi autori preferiti! 16Da quel momento cercava l'occasione propizia per consegnarlo. 68dicendo: «Fa' il profeta per noi, Cristo! Infatti il bambino che è generato in lei viene dallo Spirito Santo; 21 ella darà alla luce un figlio e … 23 Ma egli rispondendo, disse: Colui che ha messo con me la mano nel piatto, quello mi tradirà. 1 Dopo il sabato, all’alba del primo giorno della settimana, Maria di Màgdala e l’altra Maria andarono a visitare la tomba. 46 Levatevi, andiamo; ecco, colui che mi tradisce è vicino. 51 Ed ecco, un di coloro ch’eran con lui, stesa la mano alla spada, la sfoderò; e percosso il servitore del sommo sacerdote, gli spiccò l’orecchio. 23 Sedutosi poi sul monte degli Ulivi, i suoi discepol… 11 Perché i poveri li avete sempre con voi; ma me non mi avete sempre. Ma egli rispose: «Quando si fa sera, voi dite: Bel tempo, perché il cielo rosseggia; e al mattino: Oggi burrasca, perché il cielo è rosso cupo. Una giovane serva gli si avvicinò e disse: «Anche tu eri con Gesù, il Galileo!». 42 Di nuovo, per la seconda volta, andò e pregò, dicendo: Padre mio, se non è possibile che questo calice passi oltre da me, senza ch’io lo beva, sia fatta la tua volontà. Allora Gesù fu condotto dallo Spirito su nel deserto, per esser tentato dal diavolo. 54 Come dunque si adempirebbero le Scritture, secondo le quali bisogna che così avvenga? 73 Di lì a poco, gli astanti, accostatisi, dissero a Pietro: Per certo tu pure sei di quelli, perché anche la tua parlata ti dà a conoscere. 51Ed ecco, uno di quelli che erano con Gesù impugnò la spada, la estrasse e colpì il servo del sommo sacerdote, staccandogli un orecchio. Matteo 28,18-20 E quelli risposero: «È reo di morte!». 12 Poiché costei, versando quest’olio sul mio corpo, l’ha fatto in vista della mia sepoltura. 11I poveri infatti li avete sempre con voi, ma non sempre avete me. 15 Le toccò la mano e la febbre la lasciò; poi ella si alzò e lo serviva. E, uscito fuori, pianse amaramente. 27 Poi, preso un calice e rese grazie, lo diede loro, dicendo: Matteo 19,28. 10 Ma Gesù, accortosene, disse loro: Perché date noia a questa donna? Dall'annuncio della consegna del Figlio dell'uomo. Vangelo Matteo - Capitolo 24 1Mentre Gesù, uscito dal tempio, se ne andava, gli si avvicinarono i suoi discepoli per fargli osservare le costruzioni del tempio. Sta scritto infatti: Percuoterò il pastoree saranno disperse le pecore del gregge. 1 «Il regno dei cieli è simile a un padrone di casa, il quale, sul far del giorno, uscí a prendere a giornata degli uomini per lavorare la sua vigna. 15e disse: «Quanto volete darmi perché io ve lo consegni?». 64 Gesù gli rispose: Tu l’hai detto; anzi vi dico che da ora innanzi vedrete il Figliuol dell’uomo sedere alla destra della Potenza, e venire su le nuvole del cielo. Un angelo del Signore, infatti, sceso dal cielo, si avvicinò, rotolò la pietra e si pose a sedere su di essa. 7 E lasciatili, se ne an… Ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo. 20 Venuta la sera, si mise a tavola con i Dodici. 26 – 27. 52Allora Gesù gli disse: «Rimetti la tua spada al suo posto, perché tutti quelli che prendono la spada, di spada moriranno. 17 Quando lo videro, lo adorarono. Matteo Capitolo 26, versetti da 1 a 16 ... Matteo Capitolo 28, versetti da 1 a 20 È il mattino trionfante della risurrezione. 37 E presi seco Pietro e i due figliuoli di Zebedeo, cominciò ad esser contristato ed angosciato. Ed avvenne che quando Gesù ebbe finiti tutti questi ragionamenti, disse ai suoi discepoli: 2 Voi sapete che fra due giorni è la Pasqua, e il Figliuol dell’uomo sarà consegnato per esser crocifisso. 25Giuda, il traditore, disse: «Rabbì, sono forse io?». 36Allora Gesù andò con loro in un podere, chiamato Getsèmani, e disse ai discepoli: «Sedetevi qui, mentre io vado là a pregare». 31Allora Gesù disse loro: «Questa notte per tutti voi sarò motivo di scandalo. 70 Ma egli lo negò davanti a tutti, dicendo: Non so quel che tu dica. 2 Ed ecco, vi fu un gran terremoto. 22Ed essi, profondamente rattristati, cominciarono ciascuno a domandargli: «Sono forse io, Signore?». Capp. Che cosa testimoniano costoro contro di te?». 34 Gesù gli disse: In verità ti dico che questa stessa notte, prima che il gallo canti, tu mi rinnegherai tre volte. 20Venuta la sera, si mise a tavola con i Dodici. TESTO Commento su Matteo 28,16-20 padre Lino Pedron . 59 Or i capi sacerdoti e tutto il Sinedrio cercavano qualche falsa testimonianza contro a Gesù per farlo morire; 39Andò un poco più avanti, cadde faccia a terra e pregava, dicendo: «Padre mio, se è possibile, passi via da me questo calice! 20 Mentre però stava considerando queste cose, ecco, gli apparve in sogno un angelo del Signore e gli disse: «Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa. 56 ma tutto questo è avvenuto affinché si adempissero le scritture de’ profeti. 26 Or mentre mangiavano, Gesù prese del pane; e fatta la benedizione, lo ruppe, e dandolo a’ suoi discepoli, disse: Prendete, mangiate, questo è il mio corpo. Ogni giorno sedevo nel tempio a insegnare, e non mi avete arrestato. 67 Allora gli sputarono in viso e gli diedero de’ pugni; e altri lo schiaffeggiarono, 15 Che mi volete dare, e io ve lo consegnerò? Qui, in Matteo, niente di tutto questo. 58 E Pietro lo seguiva da lontano, finché giunsero alla corte del sommo sacerdote; ed entrato dentro, si pose a sedere con le guardie, per veder la fine. 18 E Gesù, avvicinatosi, disse loro: Mi è stato dato ogni potere in cielo e in terra.. 19 Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito santo,. 1 Or nella notte del sabato, quando già albeggiava, il primo giorno della settimana, Maria Maddalena e l’altra Maria vennero a visitare il sepolcro.. 2 Ed ecco si fece un gran terremoto; perché un angelo del Signore, sceso dal cielo, si accostò, rotolò la pietra, e vi sedette sopra.. 3 Il suo aspetto era come di folgore; e la sua veste, bianca come neve. 47Mentre ancora egli parlava, ecco arrivare Giuda, uno dei Dodici, e con lui una grande folla con spade e bastoni, mandata dai capi dei sacerdoti e dagli anziani del popolo. 22 Ed essi, profondamente rattristati, cominciarono ciascuno a domandargli: «Sono forse io, Signore?». 13 In verità vi dico che per tutto il mondo, dovunque sarà predicato questo evangelo, anche quello che costei ha fatto, sarà raccontato in memoria di lei. In verità vi dico, non resterà qui pietra su pietra che non venga diroccata». 68 dicendo: O Cristo profeta, indovinaci: Chi t’ha percosso? 14 Parabola degli operai mandati nella vigna [1] «Il regno dei cieli è simile a un padrone di casa che uscì all'alba per prendere a giornata lavoratori per la sua vigna. ... andò a fare una buca nel terreno e vi nascose il denaro del suo padrone. Ed essi gli contarono trenta sicli d’argento. E in quell’istante il gallo cantò. 23 Ed egli rispose: «Colui che ha messo con me la mano nel piatto, è quello che mi tradirà. 17 Or il primo giorno degli azzimi i discepoli s’accostarono a Gesù e gli dissero: Dove vuoi che ti prepariamo da mangiar la pasqua? Wordproject® is a registered name of the International Biblical Association, a non-profit organization registered in Macau, China. 3 All'udire questo, il re Erode restò turbato e con lui tutta Gerusalemme. 39 E andato un poco innanzi, si gettò con la faccia a terra, pregando, e dicendo: Padre mio, se è possibile, passi oltre da me questo calice! Il vangelo Matteo capitolo 25. 8I discepoli, vedendo ciò, si sdegnarono e dissero: «Perché questo spreco? 5 Ma pure, non come voglio io, ma come tu vuoi. Allora, accostatisi, gli misero le mani addosso, e lo presero. 12Versando questo profumo sul mio corpo, lei lo ha fatto in vista della mia sepoltura. 20 Perché dove sono due o tre riuniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro». Allora si fecero avanti, misero le mani addosso a Gesù e lo arrestarono. E quelli gli fissarono trenta monete d'argento. e gli dette un lungo bacio. Allora tutti i discepoli, lasciatolo, se ne fuggirono. 32Ma, dopo che sarò risorto, vi precederò in Galilea». 29 Ed egli disse: «Vieni!». 29 Io vi dico che d’ora in poi non berrò più di questo frutto della vigna, fino al giorno che lo berrò nuovo con voi nel regno del Padre mio. 8 Vangelo Matteo - Capitolo 2 1Nato Gesù a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode, ecco, alcuni Magi vennero da oriente a Gerusalemme 2e dicevano: «Dov’è colui che è nato, il re dei Giudei? 24 Certo, il Figliuol dell’uomo se ne va, come è scritto di lui, ma guai a quell’uomo per cui il Figliuol dell’uomo è tradito! 3 Allora i capi sacerdoti e gli anziani del popolo si raunarono nella corte del sommo sacerdote detto Caiàfa, 1 Nato Gesù a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode, ecco, alcuni Magi vennero da oriente a Gerusalemme 2 e dicevano: «Dov'è colui che è nato, il re dei Giudei? Ecco, ora avete udita la sua bestemmia. 42Si allontanò una seconda volta e pregò dicendo: «Padre mio, se questo calice non può passare via senza che io lo beva, si compia la tua volontà». 38E disse loro: «La mia anima è triste fino alla morte; restate qui e vegliate con me». 66 Che ve ne pare? 21Mentre mangiavano, disse: «In verità io vi dico: uno di voi mi tradirà». 3 75 E Pietro si ricordò della parola di Gesù che gli aveva detto: Prima che il gallo canti, tu mi rinnegherai tre volte. 57Quelli che avevano arrestato Gesù lo condussero dal sommo sacerdote Caifa, presso il quale si erano riuniti gli scribi e gli anziani. Leggi il capitolo completo: Matteo 28 55 In quel punto Gesù disse alle turbe: Voi siete usciti con spade e bastoni come contro ad un ladrone, per pigliarmi. 2Si accordò con loro per un … Capitolo 20 . Un angelo del Signore, infatti, sceso dal cielo, si avvicinò, rotolò la pietra e si pose a sedere su di essa. 45Poi si avvicinò ai discepoli e disse loro: «Dormite pure e riposatevi! E Gesù a lui: L’hai detto. Sapete dunque interpretare l'aspetto del cielo e non sapete distinguere i segni dei tempi? 32 Ma dopo che sarò risuscitato, vi precederò in Galilea. 3 Il suo aspetto era come di folgore e la sua veste bianca come neve. 73Dopo un poco, i presenti si avvicinarono e dissero a Pietro: «È vero, anche tu sei uno di loro: infatti il tuo accento ti tradisce!». 2 o da un miracolo come in Gv 21,5-7a. Allora tutti i discepoli lo abbandonarono e fuggirono. 72Ma egli negò di nuovo, giurando: «Non conosco quell'uomo!». Ed avvenne che quando Gesù ebbe finiti tutti questi ragionamenti, disse ai suoi discepoli: 36 Allora Gesù venne con loro in un podere detto Getsemani, e disse ai discepoli: Sedete qui finché io sia andato là ed abbia orato. 55In quello stesso momento Gesù disse alla folla: «Come se fossi un ladro siete venuti a prendermi con spade e bastoni. Una generazione perversa e adultera cerca un segno, ma nessun segno le sarà dato se non il segno di Giona». 49Subito si avvicinò a Gesù e disse: «Salve, Rabbì!». E lo baciò. 37E, presi con sé Pietro e i due figli di Zebedeo, cominciò a provare tristezza e angoscia. E uscito fuori, pianse amaramente. 1 Dopo il sabato, verso l'alba del primo giorno della settimana, *Maria Maddalena e l'altra *Maria andarono a vedere il sepolcro. 52 Allora Gesù gli disse: Riponi la tua spada al suo posto, perché tutti quelli che prendon la spada, periscon per la spada. 9Si poteva venderlo per molto denaro e darlo ai poveri!». 15 16 Gli undici discepoli andarono in Galilea, su quella collina che Gesù aveva indicato. Allora uno dei Dodici, chiamato Giuda Iscariota, andò dai sommi sac... Matteo capitolo 26 - Terminati tutti questi discorsi, Gesù disse ai suoi discepoli:versetto 14 della Sacra Bibbia Online"" /> Nuova Diodati: Matteo 20,1-16. 21 Mentre mangiavano, disse: «In verità io vi dico: uno di voi mi tradirà». 40 Poi venne a’ discepoli, e li trovò che dormivano, e disse a Pietro: Così, non siete stati capaci di vegliar meco un’ora sola? 25 Cadde la pioggia, strariparono i fiumi, soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa, ma essa non cadde, perché era fondata sulla roccia. Ecco, colui che mi tradisce è vicino». Vangelo di Matteo 1 ... 26 Vedendolo camminare sul mare, ... «Coraggio, sono io, non abbiate paura!». 64«Tu l'hai detto - gli rispose Gesù -; anzi io vi dico: d'ora innanzi vedrete il Figlio dell'uomoseduto alla destra della Potenzaevenire sulle nubi del cielo». E lo stesso dissero pure tutti i discepoli. 44Li lasciò, si allontanò di nuovo e pregò per la terza volta, ripetendo le stesse parole. 26 Vangelo secondo Matteo - 28. 5Dicevano però: «Non durante la festa, perché non avvenga una rivolta fra il popolo». 16 Venuta la sera, gli portarono molti indemoniati ed egli scacciò gli spiriti con la parola e guarì tutti i malati, 17 perché si compisse ciò che era stato detto per mezzo del profeta Isaia: 50E Gesù gli disse: «Amico, per questo sei qui!». 13In verità io vi dico: dovunque sarà annunciato questo Vangelo, nel mondo intero, in ricordo di lei si dirà anche ciò che ella ha fatto». 19 E i discepoli fecero come Gesù avea loro ordinato, e prepararono la pasqua. Statement of Faith | 16 Introduzione. E Gesù disse loro: «In verità vi dico: voi che mi avete seguito, nella nuova creazione, quando il Figlio dell'uomo sarà seduto sul trono della sua gloria, siederete anche voi su dodici troni a giudicare le dodici tribù di Israele. 48Il traditore aveva dato loro un segno, dicendo: «Quello che bacerò, è lui; arrestatelo!». 19I discepoli fecero come aveva loro ordinato Gesù, e prepararono la Pasqua. 69 Pietro, intanto, stava seduto fuori nella corte; e una serva gli si accostò, dicendo: Anche tu eri con Gesù il Galileo. 56Ma tutto questo è avvenuto perché si compissero le Scritture dei profeti». SACRA SCRITTURA . 71Mentre usciva verso l'atrio, lo vide un'altra serva e disse ai presenti: «Costui era con Gesù, il Nazareno». Pietro scese dalla barca, si mise a camminare sulle acque e andò verso Gesù. Capitolo 4 . 45 Poi venne ai discepoli e disse loro: Dormite pure oramai, e riposatevi! 48 Or colui che lo tradiva, avea dato loro un segnale, dicendo: Quello che bacerò, è lui; pigliatelo. 6 6Mentre Gesù si trovava a Betània, in casa di Simone il lebbroso, Lo stesso dissero tutti i discepoli. 13 Ed egli si alzò e lo seguì. 41 Vegliate ed orate, affinché non cadiate in tentazione; ben è lo spirito pronto, ma la carne è debole. 30Dopo aver cantato l'inno, uscirono verso il monte degli Ulivi. Finalmente se ne presentarono due, 9 Poiché quest’olio si sarebbe potuto vender caro, e il denaro darlo ai poveri. Capitolo 26 . 1 Dopo il sabato, all'alba del primo giorno della settimana, Maria di Màgdala e l'altra Maria andarono a visitare la tomba. 22 Ed essi, grandemente attristati, cominciarono a dirgli ad uno ad uno: Sono io quello, Signore? 59I capi dei sacerdoti e tutto il sinedrio cercavano una falsa testimonianza contro Gesù, per metterlo a morte; 14 Allora uno dei dodici, detto Giuda Iscariot, andò dai capi sacerdoti e disse loro: 1Terminati tutti questi discorsi, Gesù disse ai suoi discepoli: 23Ed egli rispose: «Colui che ha messo con me la mano nel piatto, è quello che mi tradirà. 35Pietro gli rispose: «Anche se dovessi morire con te, io non ti rinnegherò». Chi è che ti ha colpito?». 31 Allora Gesù disse loro: Questa notte voi tutti avrete in me un’occasion di caduta; perché è scritto: Io percoterò il pastore, e le pecore della greggia saranno disperse. Che bisogno abbiamo ancora di testimoni? Gesù disse loro: «Vedete tutte queste cose? 17 27Poi prese il calice, rese grazie e lo diede loro, dicendo: «Bevetene tutti, Ecco, l'ora è vicina e il Figlio dell'uomo viene consegnato in mano ai peccatori. Ecco, l’ora è giunta, e il Figliuol dell’uomo è dato nelle mani dei peccatori. Ecco, ora avete udito la bestemmia; 27 66che ve ne pare?». 28 Pietro allora gli rispose: «Signore, se sei tu, comandami di venire verso di te sulle acque». 74Allora egli cominciò a imprecare e a giurare: «Non conosco quell'uomo!». 43Poi venne e li trovò di nuovo addormentati, perché i loro occhi si erano fatti pesanti. 2 E avendo convenuto co’ lavoratori per un denaro al giorno, li mandò nella sua vigna. 11 Poiché il regno de’ cieli è simile a un padron di casa, il quale, in sul far del giorno, uscì a prender ad opra de’ lavoratori per la sua vigna. 67Allora gli sputarono in faccia e lo percossero; altri lo schiaffeggiarono, 74 Allora egli cominciò ad imprecare ed a giurare: Non conosco quell’uomo! Matteo, Capitolo 26, Versetti 20-25 16 E da quell’ora cercava il momento opportuno di tradirlo. 14Allora uno dei Dodici, chiamato Giuda Iscariota, andò dai capi dei sacerdoti 47 E mentre parlava ancora, ecco arrivar Giuda, uno dei dodici, e con lui una gran turba con spade e bastoni, da parte de’ capi sacerdoti e degli anziani del popolo. Ma Gesù taceva. 75E Pietro si ricordò della parola di Gesù, che aveva detto: «Prima che il gallo canti, tu mi rinnegherai tre volte». 54Ma allora come si compirebbero le Scritture, secondo le quali così deve avvenire?». 70Ma egli negò davanti a tutti dicendo: «Non capisco che cosa dici». 18 10 18 Gesù si avvicinò e disse: 'A me è stato dato ogni potere in cielo e in terra. 69Pietro intanto se ne stava seduto fuori, nel cortile. 38 Allora disse loro: L’anima mia è oppressa da tristezza mortale; rimanete qui e vegliate meco. 3 E il tentatore, accostatosi, gli disse: Se tu sei Figliuol di Dio, di’ che queste pietre divengan pani. 71 E come fu uscito fuori nell’antiporto, un’altra lo vide e disse a coloro ch’eran quivi: Anche costui era con Gesù Nazareno. 1 Che testimoniano costoro contro a te? Matteo - Capitolo 20. 28perché questo è il mio sangue dell'alleanza, che è versato per molti per il perdono dei peccati. padre Lino Pedron è uno dei tuoi autori preferiti di commenti al Vangelo? 35 E Pietro a lui: Quand’anche mi convenisse morir teco, non però ti rinnegherò. 14 Entrato nella casa di Pietro, Gesù vide la suocera di lui che era a letto con la febbre. 58Pietro intanto lo aveva seguito, da lontano, fino al palazzo del sommo sacerdote; entrò e stava seduto fra i servi, per vedere come sarebbe andata a finire. 49 E in quell’istante, accostatosi a Gesù, gli disse: Ti saluto, Maestro! 24 60ma non la trovarono, sebbene si fossero presentati molti falsi testimoni. 34Gli disse Gesù: «In verità io ti dico: questa notte, prima che il gallo canti, tu mi rinnegherai tre volte». 20 3 Ed uscito verso l’ora terza, ne vide degli altri che se … Alcuni, però, avevano dei dubbi. Meglio sarebbe per cotest’uomo, se non fosse mai nato. Introduzione Mentre Gesù, uscito dal tempio, se ne andava, gli si avvicinarono i suoi discepoli per fargli osservare le costruzioni del tempio. Meglio per quell'uomo se non fosse mai nato!». 28. 8 Veduto ciò, i discepoli furono indignati e dissero: A che questa perdita? La Sacra Bibbia. 62 E il sommo sacerdote, levatosi in piedi, gli disse: Non rispondi tu nulla? Abbiamo visto spuntare la sua stella e siamo venuti ad adorarlo». 72 Ed egli daccapo lo negò giurando: Non conosco quell’uomo. Ed essi, rispondendo, dissero: È reo di morte. 5 Ma dicevano: Non durante la festa, perché non accada tumulto nel popolo. Per mezzo di essa, Dio rende una testimonianza fulgida alla perfezione della vittima, alla completa soddisfazione che Egli trova nell'opera compiuta. Mission | domenica 21 giugno 2020. 28 Bevetene tutti, perché questo è il mio sangue, il sangue del patto, il quale è sparso per molti per la remissione dei peccati. 24Il Figlio dell'uomo se ne va, come sta scritto di lui; ma guai a quell'uomo dal quale il Figlio dell'uomo viene tradito! 20 E quando fu sera, si mise a tavola co’ dodici discepoli. Ella ha compiuto un'azione buona verso di me. 61che affermarono: «Costui ha dichiarato: «Posso distruggere il tempio di Dio e ricostruirlo in tre giorni»». 2 Si accordò con i lavoratori per un *denaro al giorno e li mandò nella sua vigna. Cap. 22 3Allora i capi dei sacerdoti e gli anziani del popolo si riunirono nel palazzo del sommo sacerdote, che si chiamava Caifa, Vangelo Matteo - Capitolo 28 1Dopo il sabato, all’alba del primo giorno della settimana, Maria di Màgdala e l’altra Maria andarono a visitare la tomba. 43 E tornato, li trovò che dormivano perché gli occhi loro erano aggravati. 2 Ed ecco, vi fu un gran terremoto. Copyrights. 7gli si avvicinò una donna che aveva un vaso di alabastro, pieno di profumo molto prezioso, e glielo versò sul capo mentre egli stava a tavola. Il dubbio è una costante che accompagna le apparizioni del Risorto e viene superato da un gesto materiale di Gesù, come il mangiare (Lc 24,42-43); o da una verifica empirica, come per Tommaso (Gv 20,26-28); o da una nuova apparizione, come in Mc 16,14ss. Si domanda a Gesù un segno dal cielo I farisei e i sadducei si avvicinarono per metterlo alla prova e gli chiesero che mostrasse loro un segno dal cielo. 29Io vi dico che d'ora in poi non berrò di questo frutto della vite fino al giorno in cui lo berrò nuovo con voi, nel regno del Padre mio». 2Egli disse loro: «Non vedete tutte queste cose? 4 Ogni giorno sedevo nel tempio ad insegnare, e voi non m’avete preso; 41Vegliate e pregate, per non entrare in tentazione. [2]Accordatosi con loro per un denaro al giorno, li mandò nella sua vigna. 2Ed ecco, vi fu un gran terremoto. Allora il sommo sacerdote gli disse: «Ti scongiuro, per il Dio vivente, di dirci se sei tu il Cristo, il Figlio di Dio». Vangelo Matteo - Capitolo 26 1Terminati tutti questi discorsi, Gesù disse ai suoi discepoli: 2«Voi sapete che fra due giorni è la Pasqua e il Figlio dell’uomo sarà consegnato per essere crocifisso».

Blues D'alcool Amici, Giacomo Bonaventura Fidanzata, Mark Twain Biografia Breve, Difensori Serie A, Assistenza Educativa Scolastica Normativa, Estensione Vocale Di Mika, Ultima Vittoria Dell'inter Contro La Juve, La Nascita Dell'impero Romano, Tarantino Testo Cranio Randagio Genius, Kante Numero Maglia, Pop A 911 Traduzione, Tema Argomentativo Sull'amicizia,

Recent Posts